FilmConsigliati››
Per votare non c'è bisogno di registrazione, clicca sulle stelle per esprimere un voto da 1 a 10, il ricalcolo e aggiornamento voti è giornaliero. Captain Fantastic
1922
Segui Anno 2017
Durata 101 min
Genere drammatico, thriller, orrore
Regia Zak Hilditch
Soggetto Stephen King (racconto)
Distribuzione Netflix

1922

Voto Sito
6.0
Pro: Effetti speciali, trucco
Contro: Manca un po' di spessore
Voto utenti
5.0
(1 voti)
Clicca per votare (Ricalcolo voti giornaliero)
GD Star Rating
loading...

1922 é una pellicola uscita nel 2017 negli Stati Uniti d’America del Zac Hilditch, è un film basato sull’ononimo romanzo dell’orrore del grande Stephen King, incluso nell’antologia “Notte buia, niente stelle”.
Come lo si può dedurre dal titolo, composto semplicemente da un anno, narra dal punto di vista del protagonista, le i tragici avvenimenti accaduti in quest’anno e che lo hanno portato alla pazzia.

Nella fatiscente stanza di un albergo infestata dai ratti, quello che un tempo era un appassionato agricoltore, Wilfred James ( Thomas Jane) confessa in una lettera di come nel 1922 uccise con l’aiuto del figlio adolescente Hank (Dylan Schmid), la moglie Arlette ( Molly Parker).
Tutto accadde perché questa, stufa della vita in campagna, voleva a tutti i costi vendere il terreno ereditato dal padre, gestito dal marito e dal figlio, per comprare casa in città e iniziare una propria attività  nel campo della moda di cui era appassionata.

Vendendo il terreno, questo sarebbe entrato in possesso della compagnia Ferrington, che l’avrebbe raso al suolo.
Wilfred, che da tempo ormai aveva smesso di amare la moglie, non potendo accettare questa sua imposizione, con ogni mezzo possibile, cerca l’appoggio del figlio quattordicenne Henry detto Hank, per sbarazzarsi della moglie.
Questo accetta perché consapevole che andandosene in città avrebbe perso per sempre la ragazza di cui era innamorato, Shannon.

Una sera d’estate, con l’inganno e dopo averla fatta ubriacare, padre e figlio, dopo averla condotta a letto, la incappucciano e le tagliano la gola.
Sentendosi male per l’omicidio compiuto Hank sviene e Wilfred da solo scarica e nasconde il cadavere gettandolo nel pozzo della propria fattoria.
Sapendo che di li a giorni l’avvocato della moglie e la compagnia Ferrington sarebbero sicuramente passati a cercare Arlette per portare avanti la negoziazione del terreno, Hank nasconde ulteriormente il corpo della moglie, ormai divenuto cibo per i ratti, facendole cadere addosso una mucca e coprendo il tutto con la terra.

Agli uomini della compagnia, all’avvocato della donna e allo sceriffo ne giustificherà poi la scomparsa con un semplice abbandono del tetto famigliare.
Il tempo passa e padre e figlio non cessano di avere incubi e rimorsi.
Hank mette incinta la giovane fidanzatina e, non potendo contare su un appoggio economico del padre, decide di scappare via con Shannon e di darsi alle rapine.
Arriva l’inverno, i sensi di colpa per l’omicidio della moglie e la fuga del figlio si fanno sempre più sentite e portano Wilfred ad avere pesanti allucinazioni.

Il tutto peggiora con la fame, la mancanza di denaro, il freddo pungente dell’inverno e un incidente che gli farà perdere una mano.
Sarà in quel momento che una manifestazione della moglie morta e deturpata dai morsi dei roditori si avvicinerà a Wilfred, mostrandogli il risultato di ciò che l’omicidio ha conseguito: nella loro ultima rapina, Shannon viene colpita da un colpo di pistola al pancione e muore anch’ella per dissanguamento. Hank per il dolore si spara, morendo cosi al suo fianco.
Ripercorso cosi l’anno del 1922 e terminando la sua confessione nella stanza d’albergo, Wilfred rivede un’ultima volta i corpi dei famigliari, prima di lasciarsi divorare dai ratti.

 

TRAILER

 

 



Scarica la nostra fantastica applicazione

All'interno troverai più facilmente il film da guardare

Troverai Quiz e Giochi sul cinema, Film ordinati per Categoria, Anno, Voto, Durata dettagliata

E potrai sempre consultare i Film Consigliati da guardare ogni sera!

Nessun commento

Lascia un commento

Vota questo film

Menu